01 dicembre 2013

Review: Olio per capelli all'Amla di Khadi


Di quando Blanche iniziò il progetto, tutta baldanzosa


Ho letto per la prima volta di questo prodotto su uno dei blog del mio cuore, Vanity Nerd: qui potete leggere la deliziosa recensione della Gliuppina; considerando che la penso esattamente come lei, direi che potremmo chiuderla qui e andare tutti a casa, che è domenica e 'un c'abbiamo voglia di lavorare
Oppure se non avete niente da fare potete leggere anche la mia di review, che praticamente è la versione storpia e uscita male di quella che vi ho linkato. Vi ho proprio invogliate, eh?
Quelle non sono mattonelle incrostate.
E' arte contemporanea.
Ho acquistato quest'olio sul sito Eccoverde, seguendo la filosofia dell' "Ehi! Vorresti diventare eco-bio-viva-la-natura ma sei troppo pigra per mescolare insieme più di due ingredienti? Lascia che i folletti dei boschi lavorino per te e ti recapitino a casa un prodotto rispettoso di Madre Terra già bell'e pronto. Basta pagare!". Già, questo è quello che rappresenta per me quest'olio: il primo passo verso una cura più consapevole di me stessa. Poi, dopo averlo usato sui capelli di solito ci verso sopra una bidonata di shampoo ai siliconi cattivissimi, ma sono dettagli...
Ho promesso delle review brevi e concise, quindi passiamo subito al sodo: è un'olio dalla consistenza piuttosto densa, che mi piace utilizzare sui capelli asciutti. Quando so che non posso più rimandare il lavaggio dei capelli (zozzona!) e so che avrò un po' di tempo per stare chiusa in casa senza avere contatti con altri esseri umani, sfodero il flaconcino nascosto sotto al lavandino e mi ungo ben bene la testolina, spazzolando la chioma con un pettine da due soldi a cui non tengo troppo (visto che sarà destinato ad avere sempre un che di unto) e cerco di distribuire il prodotto omogeneamente. Poi raccolgo capelli con un pinzone/molletta di quelli che uso di solito al mare, e me ne resto così, visione orribile tra le visioni orribili, per un tempo variabile tra la mezz'ora e le tre ore. Tipicamente, due minuti dopo aver compiuto l'operazione succede una tra le seguenti:
- Il postino suona per firmare una raccomandata
- Qualche parente telefona chiedendo se posso fare un salto al supermercato/drogheria/fruttivendolo
- Arriva una mandria di ospiti inattesi
C'est la vie.

Comunque, quando finalmente arriva l'ora di sciacquare via tutto e procedere al normale shampoo, ci si accorge subito che è valsa la pena fare figure misere con gente sconosciuta, perché i capelli, già sotto l'acqua, gridano Habemus Papam! e ballano il merengue. Io, che sono una a cui piace strafare, il balsamo ce lo metto lo stesso, così quando ho finito di asciugarli sono morbidi al quadrato. Insomma, ogni volta che mi ricordo di usarlo - cosa che ahimé non succede spesso - passo la sera a girare per casa accarezzandomi da sola i capelli (Pazza? Io?), e la piacevole sensazione perdura almeno un paio di giorni. Proprio perché sono una donna incostante, non so ragguagliarvi sugli effetti a lungo termine, ma posso dirvi che ogni volta che ho l'idea geniale di usarlo, non posso fare a meno di domandarmi "Perché accidenti non lo faccio sempre?!".
Piccola osservazione: ho notato che per me il tempo di posa ideale è un'oretta o poco più, tenerlo su tante ore non mi fornisce risultati molto migliori. Se lo provate, vi consiglio di sperimentare un po' in questo senso e cercare qual è il tempo ideale per voi :)
I capelli di Blanche nel suo teatrino
mentale prima di aprire la confezione.
Ora, è ben noto dalla letteratura che tutte le cose che fanno bene hanno qualche terribile difetto: i cavoli non sanno di niente, il pesce è costoso ed è una palla da cucinare, i fondotinta bio devono essere spalmati con la cazzuola... Bene, il problema di quest'olio qui, che tanto piace ai miei capellucci e tanto è ricco di ingredienti simpatici, è che puzza. Probabilmente sono schizzinosa io, ma per me ha un olezzo di fogna di Topolinia (per non dare un'idea troppo disgustosa) mista a pelo di cane bagnato. Una delizia, ecco. Per l'amor del cielo, nulla di insopportabile, ma la prima volta che l'ho aperto ci sono quasi rimasta secca: non che sia forte, solo che non me l'aspettavo così sgradevole...Sarà che nella mia testa l'amla era un fiore dall'aspetto esotico e dal profumo paradisiaco, che avrebbe magicamente reso i miei capelli ammaliatori, come quando nei cartoni giapponesi si sprigionano fiorellini ogni volta che la protagonista apre bocca. Ecco, no, non so che diavolo sia l'amla, ma di certo non profuma e anzi, state attente a sciacquare via bene tutto l'olio e a darci dentro di shampoo vigorosamente, così sarete certe di andare in giro senza l'odore spiacevole di topi morti sulla capoccia.



In conclusione: a parte l'antipatica faccenda dell'odore sgradevole, è un prodotto che consiglio vivamente. Il costo è ampiamente bilanciato dall'esigua quantità che viene utilizzata ogni volta: non credo che riuscirò mai a finirlo, almeno, non in questa vita...Quando mi reincarnerò in un lama, forse.

45 commenti:

  1. Cha faccio? Mi offendo perchè nonhai citato il mio post? Gioisco perchè siamo d'accordo ( a me piace pure un po'' l'odore, pensa tu)? Festeggio il tuo ritorno e il primo post dell'avvento e sti** il resto? Voto per la terza :D Bentornata!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nooo, chiedo sommo perdono, mi era sfuggito ç_ç Ho latitato troppo dai vostri blog!
      Sua maestà io mi inquino e chiedo perdono ù_ù

      Elimina
  2. Blaancheeee ben tornata!!!! Non sapevo dove fossi finita:( quest'olio lo guardo sempre al negozio bio e sono certa che lo comprerò prima o poi. Se puza così tanto andiamo giù di oli essenziali:D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara :)
      E ti invidio perché tu hai pure un negozio bio dove procurartelo facilmente T_T

      Elimina
  3. ahahah anche per me puzza tantissimo!!! però è ottimo!

    RispondiElimina
  4. Anche tu ti reincarnerai in un lama?? Gaudio, gioia e giubilo :D
    Comuuuunque.. continuo a leggere review entusiaste ma io sto cercando di finire una paccata di prodotti che ho in giro.. quindi no, non mi tenterai U.U

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oooh, mi stai dicendo che avrò compagnia quando mi reincarnerò in un lama? *_* Yeah <3

      Elimina
  5. Agisce anche continuando a utilizzare shampoo-porcate siliconiche *_*? Devo provarlo...Di lunedì sera, quando il boyfriend è al calcetto e le raccomandate non possono arrivare, per il resto staccherò telefono e citofono e mi inebrierò in completa solitudine del profumo di topo morto :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sììì, a me aiuta a mantenere sani i capelli nonostante le porcherie che ci schiaffo dopo...Ma non so se sia un mezzo miracolo XD
      Ah ah, per fortuna c'è il calcetto :D

      Elimina
  6. Tutte si lamentano della puzza di quest'olio infatti XD
    Comunque, dato che ne sembra avere un effetto miracoloso, non disdegno di provarlo comunque prima o poi (anche se devo finire una confezione di olio di semi di lino che mi accompagna ormai da anni). Un bacione ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io ero fedele da anni all'olio di semi di lino! :)
      Poi un giorno è finito, e ho deciso di provare nuove esperienze XD
      Fammi sapere :)

      Elimina
  7. Solo io non conoscevo questo prodotto? Sembra validissimo u.u
    Io sono ignorante in materia purtroppo ç_ç certo cerco di evitare sempre i siliconi/parabeni/schifezzze&Co. negli shampoo ma per il resto sono impreparata!
    Comunque le opzioni: "il postino suona per firmare una raccomandata
    - Qualche parente telefona chiedendo se posso fare un salto al supermercato/drogheria/fruttivendolo
    - Arriva una mandria di ospiti inattesi"
    Vale anche per me. In una giornata nessuno mi pensa ma nel momento in cui faccio qualcosa è il CAOS. Pazienza v.v

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io mi faccio tanto figa ma in realtà sono molto più impreparata di te :D
      Comunque, il classico è la gente che rompe quando stai facendo la maschera in viso. L'olio quasi quasi puoi farlo passare inosservato (magari mettendo un asciugamano avvolto a turbante sui capelli), mentre la maschera in viso...Tocca sciacquarla in fretta e furia e rischiare di aprire al postino con la faccia a chiazze verdi. Brrr ç_ç

      Elimina
  8. Yey l'hai fatto davvero! Che gioia! Ci eri mancata tanto!
    Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sììì, e sto anche continuando a farlo! *_* Siate fiere di me! :D
      Grazie :) :)

      Elimina
  9. auhahah meravigliosa come sempre ♥
    non so se ne giustifichi la puzza ma l'amla assomiglia molto ad una pianta di ribes sbiaditi, niente fiorellini profumosi XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh, niente fiorellini? :( tristezza! Ammetto che non ho avuto nemmeno il coraggio di cercare qualche immagine su Google, ci sarei rimasta troppo male ç_ç

      Elimina
  10. Io questo coso lo compro. Non vedo l'ora di lasciare la scia con la sua innata puzzosità e sentire mio padre chiedermi cosa abbia mangiato a pranzo. <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è un piacere perverso nell'asfissiare i parenti con la puzza di quest'olio <3

      Elimina
  11. Risposte
    1. L'importante è avere uno shampoo bello profumato da usare dopo XD

      Elimina
  12. MH *_* ma sai che non l'avevo mai calcolato e ora mi fai venire voglia?

    RispondiElimina
  13. le mie (sì, al plurale!!) wishlists si stanno allungando troppo... sentitevi in colpa!!!! ù.ù

    RispondiElimina
  14. Lo uso saltuariamente da aprile. Per fortuna l'odore non mi disturba. Però sui miei capelli non è che faccia miracoli...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Miracoli non ne fa nemmeno su di me purtroppo, ma delle svariate maschere e trattamenti che ho provato, è uno dei pochi che mi fa sentire la differenza *prima e *dopo* :)

      Elimina
  15. Dici che se ti reincarni in un lama avrai bisogno dell'amla?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari sarò un lama da esposizione, che ha bisogno di avere il pelo sempre bello lucido! Non mi dispiacerebbe :D

      Elimina
  16. TI PREGO scrivi sempre, la tua scrittura è capace di rendere le serate un po' così degne di essere vissute. Io penso non ci sia niente di più prezioso che essere capaci di far comparire un sorrisone divertito sulla faccia di chi legge (se è intenzionale, ovvio...) Bravissima.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E questi sono i commenti che rendono i risvegli al mattino un po' meno traumatici! :) Grazie!!

      Elimina
  17. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  18. devo dire che mi hai parecchio invogliata con la recensione di questo olio. Anch'io ultimamente vorrei amare di più i miei capelli e convertirmi all'eco bio (solo per i capelli che già mi viene l'ansia) e dato che li ho crespi come un covone credo che me lo prenderò pure ioooo. Ti saprò dire se la puzza di cane bagnato mi delizia o meno ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fammi sapere che ne pensa il tuo nasino, allora :D
      Ah sì, e anche i capelli, ma quello al momento è secondario... :)

      Elimina
  19. incostante presente XD lo voglio provare da quando ho letto la recensione di Elena.... ma la puzza di fogna di topolinia mi sta facendo ricredere XD io ho un naso schizzinoso, non riesco ad usare volentieri la roba che puzza XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Essere incostanti è bello! Ogni volta che ti ricordi di usare un certo prodotto, è come se fosse la prima volta, vuoi mettere la sensazione? :D

      Eh, i nasini schizzinosi sono un problema ç_ç

      Elimina
  20. Avevo letto il post di cui parli ed ero rimasta molto incuriosita, adesso ancora di più, anche se... mi frena la puzza! No dai davvero... e se poi i capelli mi rimangono impregnati di quell'odore?? :S

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La puzza è cattivissima, ma ti garantisco che basta fare un po' di attenzione e non resta sui capelli :) Naturalmente anche io avevo lo stesso terrore, che te lo dico a fare XD Ma basta fare attenzione a sciacquare bene, una prima volta per togliere tutto, e poi una seconda volta quando fai lo shampoo. Poi, un bello shampoo profumato e magari anche il balsamo tolgono ogni dubbio :D

      Elimina
  21. Io la prima volta che l'ho usato l'ho tenuto in testa per ben quattro ore, resistendo stoicamente all'odore di letame. Perché sa di letame, tu sei stata fin troppo generosa nel dire che sa di fogna di Topolinia XD Però continuo ad usarlo, non tutte le volte ma una ogni due shampoo, e lo metto sui capelli inumiditi. Sto anche iniziando ad usare le erbe indiane, il che significa schiaffarmi in testa dell'acquetta terrosa che ha un odore leggermente migliore di quest'olio ma di sicuro non paradisiaco :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wow, 4 ore? Stima, sorella! :D
      E buona fortuna anche con le erbe indiane, che non sembrano troppo carine nemmeno loro XD
      Cosa non si fa per i nostri capellucci....
      Comunque devo provare anche io sui capelli umidi, e vedere se cambia qualcosa :)

      Elimina
    2. No, non sono molto carine nemmeno le erbe indiane. Il primo tentativo poi è stato proprio fallimentare, in teoria bisogna fare una pappa tipo hennè ma usarla insistendo sulle radici. Ecco, tentare di massaggiare della roba fangosa sul cuoio capelluto è la morte, ho perso metà dei miei capelli nel tentativo di sciogliere tutti i nodi che si sono formati T_T Quindi adesso faccio una specie di tisana, la filtro e uso l'orrida acquetta che viene fuori e che è più gestibile.
      Io l'olio lo uso sui capelli umidi perché tanti dicono che ad usarlo sui capelli asciutti alla lunga secca. Ma dipende da persona a persona secondo me :)

      Elimina
  22. Avrei voluto commentare prima ma sono stati giorni frenetici, volevo mandare un giga-abbraccio a te per questo progetto, per la citazione che mi lusinga non poco e perché hai detto cose che penso anche io e che non ho scritto, per esempio il fatto di non usarlo mai e poi dire "perché non lo uso più spesso?".
    Ho scritto così male questo commento che meriterei tanti pugni metaforici, ora torno nelle tenebre ma continuando ad abbracciarti mia adorata!

    RispondiElimina
  23. Blancheee che la stai facendo! Ho un calendario dell'avento di post da leggermi con calma ahahahhahah

    questa review è F A N T A S T I C A!

    Mi fa piacere che non sono l'unica ad usare l'olio (però il mio è di cocco) nei capelli quando non c'è anima viva nel raggio di 50 km :P

    RispondiElimina

Un commento al giorno leva il medico di torno :D