05 dicembre 2013

Review: Strisce depilatorie viso di Quandoè

Di quando fu necessario affrontare temi spiacevoli



Oggi argomento scomodo, ma che mi sta decisamente a cuore. I pelazzi in generale sono un argomento a cui tengo particolarmente, ma quelli sulle gambe, nella stagione fredda, non sono un tema di grande attualità: ognuno, nella sua intimità e in base alle varie occasioni, decide se allevarli con cura e addestrarli a combattere contro il freddo, o se  farsi aiutare da Jason a disboscare senza pietà. Il baffo, ahimé, è un altro paio di maniche: anche d'inverno è lì, in bella mostra, e anzi, strati di fondotinta e cipria rischiano di farlo risaltare ancora di più in tutto il suo splendore.
Queste sono le prime e uniche strisce di questo tipo che abbia mai provato; già, perché fino a qualche tempo fa, del mio peloso labbrino me ne importava assai poco. Certo, mi ero accorta che la zona non era proprio liscia e glabra come il petto di un preadolescente, ma ero abbastanza convinta che la prateria fosse apprezzabile solo a distanza davvero molto, molto ravvicinata, e in condizioni di luminosità particolarmente favorevoli.
Finché non è arrivato Il Giorno. Parlando con amiche di cui ometteremo le generalità (ciao), è saltata fuori la cruda verità; non ricordo esattamente di chi stessimo sparlando quale fosse l'argomento, ma le battute salienti della conversazione che ha per sempre cambiato la mia vita sono pressoché queste:

- «...Cioè, poi naturalmente se sono sottili è inutile farli. Io i baffettini li lascio lì, tanto non si vedono.»
- «...»
-  «...Perché non si vedono, vero?!»
- «Ehm...»

E fu così che scoprii di avere i baffi a piede libero da chissà quanto tempo.

Come Blanche pensava di apparire. E come appariva veramente.

Visto che, in un modo o nell'altro, sto riuscendo lo stesso a partorire dei post di lunghezza estrema, per una volta potrei cercare di tagliare corto, ché tanto è inutile girare troppo intorno alla questione: il baffo va preso di petto e non ama i giri di parole.
Se non l'avete mai sentita, Quandoè è una marca venduta da Acqua&Sapone, che produce un po' di tutto, dai cerotti alle spugne per piatti, e caratterizzata da prezzi piuttosto bassi.  Tant'è vero che queste strisce hanno un costo ridicolo, che naturalmente nonmiricordo, ma sono abbastanza sicura che sia inferiore ai 2 euro; per una scatola che contiene la bellezza di 20 strisce, il mio portafoglio sorride con viva e vibrante soddisfazione.
Ciao, sono la foto orribile delle 19:05.
Dicevamo, venti striscette, naturalmente a coppie di due, che devono poi essere separate dopo averle riscaldate tra le vostre zampine. Ammetto che a un primo approccio non ispirano troppa fiducia: la cera è distribuita in modo irregolare e sembra spalmata da un babbuino spastico, e l'inquietante color bubblegum non trasmette una gran sensazione di sicurezza.
Però, però.
Strappano. Strappano alla grande, intrappolano il malvagio pelazzo e lo mettono con le spalle al muro come mai nessuna pinzetta sarà in grado di fare, e e ne sanciscono rapidamente la fine.
Il mio primo terrore, quello di urlare di dolore per poi trovare il baffo vispo come prima, si è rivelato infondato: strappo rapidissimo e un lavoretto pulito pulito.
Il secondo terrore era quello di ritrovarmi la zona rossa per giorni e giorni, magari con brufoletti o bollicine, che urlano al mondo "EHI! GUARDATE QUI! HURRA' PER I BAFFETTI!". Sono sempre stata inaspettatamente furba e ho commesso il fattaccio ogni volta prima di andare a dormire, ma la precauzione era forse anche inutile: nessun bruciore, la zona solo un po' rossa e perfettamente a posto per il mattino successivo. Miracolo!
Tanto per non dare informazioni a metà, sappiate che nella confezione sono presenti anche le salviettine post depilatorie per lenire il rossore e pulire eventuali disastri di cera, che potete anche sostituire con qualche olietto a caso, se proprio non vi garbano; a me stanno abbastanza simpatiche. Non so se siano loro o la ceretta stessa, ma poi la pelle è liiiiiiiscia e moooorbidissima, davvero. Ora so come si sentono gli speculatori edilizi dopo aver abbattuto gli alberi di una riserva nazionale.
Ultima nota: a me basta anche una singola striscetta per fare tabula rasa degli indesiderati, ed è quasi un peccato dover buttare via la sua compagna, ormai aperta. Forse dovrei organizzare di baffo-party per risolvere il problema...?

Stringi, stringi, ecco il riassunto, cioè quello che avrei potuto dire fin dall'inizio ma che ho allungato all'inverosimile: sono riuscite a far passare il terrore della ceretta sul viso a una fifona e impedita come me, quindi non posso che consigliarle. 

27 commenti:

  1. I baffetti sono l'unica cosa che ringraziando il cielo mi manca, anche perché a me vengono le bollicine e i peli incarniti perfino spinzettando le sopracciglia, quindi non sarebbe un bello spettacolo :S
    Digressioni inutili a parte, il mio acqua e sapone di fiducia non tiene per niente questa marca, uffa! Ormai mi aveva incuriosita, volevo dare un'occhiata ai prodotti!
    Per la striscetta solitaria, puoi salvarla piegandola a metà su se stessa, io da brava spilorcia lo faccio sempre e poi uso i pezzetti più corti che vengono fuori per ripassare i punti impervi (tipo il maledettissimo spigolo creato dalle mie rotule poco rotonde).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...Ma tu sei un genio. Un fottuto genio. Come ho fatto a non pensarci prima? °_° Piegare la striscetta...E' così semplice.
      Vado a piangere nell'angolo dei bambini scemi.

      Elimina
  2. uhm, io vado di pinzetta quando vedo il pelo malefico! L'unica volta che ho usato le striscine, mi sono tirata via anche la pelle e ho avuto una bella crosta ad altezza baffo, che fugava ogni dubbio! O_O
    In ricordo di quell'episodio, sono portata ad evitare ogni altro tentativo con le striscette, ma ora mi hai incuriosita...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se hai avuto un'esperienza così traumatica, non ti biasimo se vuoi stare alla larga dalle striscette.
      io invece ho provato le pinzette solo una volta e mi hanno fatto MALISSIMISSIMO ç_ç Forse sono io che non ho la manina abbastanza ferma, ma giuro che non lo farò mai più XD

      Elimina
  3. Ti ho adorata. Dico sul serio, compagna di baffo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aw, amiche di baffo, che onore *_*

      Elimina
  4. al babbuino spastico spalmatore di cera sono morta...:°D

    compagna di baffo al rapporto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siam tre piccoli fratelin, siamo tre, baffettin :D (Vedi commento sopra)

      Elimina
  5. Peli infami! Io con le strisce non mi sono mai trovata bene: strappavano la carne ma non i pelazzi O__o
    Alla fine uso la cera calda e il barattolone dura tanto (seppure i tremendi baffoni fanno sempre la loro comparsa -_-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Argh, dolore ç_ç
      Io ammetto di essere stata pigra e ho sempre usato le striscette già fatte, anche per le zampe...Ma se usassi la cera probabilmente risparmierei un patrimonio ç_ç

      Elimina
  6. auaahhaha sono contenta che tu stia facendo questa cosa del calendario dell'avvento perché leggerti è sempre uno spasso. Comunque, COMUNQUE. Io quei baffetti lì, che penso che non si vedano se non da mille micron di distanza e sotto luci apposite.. li ho. E ora mi hai fatto venire il patema di essere come il caro Borat. T_T

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, mi fate felice quando mi dite queste cose, almeno so che non sto postando a valanga invano XD
      Mi spiace averti fatto venire i dubbi esistenziali, non era mia intenzione, logggiuro ç_ç

      Elimina
  7. stai andando alla grande! ecco, io mi affido all'amica pinzetta ma... ora il dubbio dei baffi a piede libero si è insinuato anche dentro di me LOL *corre a procurarsi le striscette*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie *_*

      La pinzetta, ahi, che dolorrrrrrrrr! Sulle sopracciglia la uso, ma per i peletti baffosi non ci riesco, mi fa troppo maleh! Colpa della mia manina impedita!

      Elimina
  8. ecco, io penso che i miei peletti sono sottilissimi e che non si vedono.... ma adesso mi hai fatto venire il dubbio!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh no, ho mietuto un'altra vittima! Perdono T_T

      Elimina
    2. Idem -.-;; chiedo risarcimento.

      Elimina
  9. I miei baffi sono così... baffi da non aver mai avuto dubbi sulla loro esistenza! XD Io mi affido alla pinzetta, che mi leva venti minuti di vita ogni mattina tra mustacchi e sopracciglia ma almeno sono sicura del risultato; fino ai quattordici anni usavo la ceretta ogni settimana, ma dopo qualche giorno mi coprivo la bocca in pubblico per paura che gli infami fossero già ricresciuti.

    Per non buttare via la striscia che ti avanza, ti consiglio di ripiegarla a metà, in modo che la cera si sovrapponga perfettamente: io faccio così per le strisce per corpo e viso e la volta successiva strappano come quelle nuove.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai, almeno ti sei risparmiata il trauma della mia terribile scoperta! Anche se ti sono vicina per la fatica che fai ogni mattina :( Come ho già scritto in qualche commento sopra, io la pinzetta sul baffo non la posso vedere perché mi fa malissimissimissimissimo, ma comprendo la tua necessità e ti sono vicina, sorella!

      ...E ti rimando anche al primo commento per il suggerimento su come salvare la striscia rimasta vedova. Vi ringrazio, e mi sento un'imbecille per non averci mai pensato XD

      Elimina
  10. Io non mi faccio mancare niente in fatto di peli -_- e odio profondamente l'ipocrisia del "donna baffuta sempre piaciuta" -_-...Detto questo se trovassi nell'acqua e sapone del mio paese queste strisce penso che me ne prenderei tipo un camion...Dalle mie parti tra poco devi farti il mutuo per comprarti le striscette, vanno dai 5 € in su a confezione...Inaccetabile! Comunque io in genere per evitare gli sprechi la taglio a metà così uso una metà da entrambi i lati una volta e l'altra la volta successiva...Ti ho aperto un mondo eh :-p?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi hai aperto un mondo, DECISAMENTE! Perché ovviamente una sola è troppo grande, a meno di non avere davvero i baffi alla Borat! XD Grazie *_*

      Elimina
  11. Io sostengo da anni di essere un gatto non solo perché sono pigrissima e dormire tutto il giorno, ma anche perché sono pelosa a dei livelli davvero vergognosi XD I baffetti ovviamente non possono mancare, ma l'unica volta che me li sono fatti cerettare (?) dall'estetista ho avuto bollicine ed arrossamenti per una settimana. Di solito uso la crema anche se ricrescono prima, però nella prossima visita da Acqua&Sapone potrei considerare queste strisce. Mal che vada avrò investito male due euro ^^'

    RispondiElimina
  12. Io odio i baffetti con tutta me stessa e per quanto mi piacciano i gatti, ritrovarmi ad interpretarne uno ogni giorno non mi sembra il massimo. Queste (miracolose) striscette non le ho mai viste da A&S, devo guardare meglio la prossima volta!

    RispondiElimina
  13. Hahhaa oddio ho adorato leggerti :°D
    Anche io ho usato questa marca, io di solito le taglio a metà perché non mi va di sprecarne una parte...però anche l'opzione di un baffo party è ottima :3

    RispondiElimina
  14. Cara Blanche, io i baffi di solito li tolgo con le pinzette (almeno quelli più evidenti) e solo ogni tanto, piuttosto raramente, mi ricordo di usare le strisce. Anch'io lo faccio di sera per evitare brutti scherzi!

    RispondiElimina
  15. Anche io li ho sempre ignorati... Ora Li ho eliminati con il laser e ciao

    RispondiElimina
  16. Io ringrazio Madre Natura che mi ha fatta bionda dal collo in su (sìsì, sopra le orecchie ci siamo scurite, ma cambia poco). I baffetti io li decoloro, così non si vedono più!
    Ma le consiglierò a mia sorella, quando deciderà di passare a soluzioni drastiche u.u

    RispondiElimina

Un commento al giorno leva il medico di torno :D